William Morris, l'espressione dell'arte come metodo di protesta sociale e di sensibilizzazione per tutti.

William Morris,  the Expression of Art as a Method of Social Protest and Outreach for All.

 

Vita e ispirazione

 

Era un architetto, designer, artigiano, traduttore, poeta, romanziere e attivista socialista britannico. Dedichiamo il blog di oggi a un uomo che si è distinto per molti aspetti diversi nella sua vita e ti diremo perché amiamo il suo lavoro.

 

William Morris proveniva da una ricca famiglia della classe media britannica. Diciamo "ricco" borghese perché si trovava in quella posizione in cui anche se la sua famiglia non era esplicitamente ricca, riusciva comunque a ottenere risultati significativamente migliori degli altri.

 

Morris ne era consapevole, ma non si è mai sentito completamente a suo agio nel suo ambiente. Era un avido critico del sistema industriale, non per i miglioramenti del sistema stesso, ma per la forma che gli uomini lo amministravano e, in particolare, i loro dipendenti.

 

Per questo motivo si vedeva influenzato dagli ideali socialisti e li considerava una parte fondamentale della sua vita. Pertanto, ha assunto un ruolo da protagonista nella lotta per i diritti dei lavoratori. Credeva fermamente che le aziende dovessero essere di proprietà dei loro lavoratori invece che di una persona che traeva profitto dai propri dipendenti e non paga equamente per il loro lavoro.

 


 Poster sarong indonesiano di William Morris

 

William Morris non era davvero un uomo comune, ed era il leader del movimento British Arts and Crafts, un forte movimento contro l'industrializzazione nella seconda parte del XIX secolo. La corrente di pensiero di Arts and Crafts era legata alle arti in generale, ma soprattutto a quelle belle e decorative. Questa filosofia di pensiero copriva ciò che gli artisti volevano usare come loro modo di esprimersi. Questo movimento è stato una risposta diretta all'industrializzazione per il suo sistema di produzione di massa e per i difetti che il sistema aveva quando si sostituiva il lavoro manuale con le macchine.

 

Morris è stato il rappresentante più importante di questo movimento, che ha cercato di restituire protagonismo a persone che stavano costruendo, creando e realizzando bellissime decorazioni artistiche ma solo in uno scenario locale. Era anche un devoto critico d'arte per la socialité, e la sua idea era di tornare alla semplicità e rendere l'arte alla portata di tutti. 

 

"... Non voglio l'arte per pochi; non più dell'istruzione per pochi; o la libertà per pochi ..."

 

In questa citazione, possiamo vedere i principi che aveva Morris e come metteva le arti a livello di istruzione e persino di libertà. È importante ricordare che le arti liberali erano un simbolo di espressione di idee e contenuti, ma soprattutto di malcontento, da parte degli artisti, soprattutto in quegli anni di post-industrializzazione.

 


Poster di carta da parati fiore rosa di William Morris

 

Stile artistico 

 

Il suo stile straordinario era, allo stesso tempo, complesso e diretto. Un avido critico dei diritti d'autore e delle assurdità di costruire progetti costosi e ridicoli per vantarsi del tuo cognome e dei tuoi privilegi indietro nel tempo, ha optato per qualcosa di diverso. È andato semplice. E diciamo "semplice" perché si è ispirato alla natura e ai momenti quotidiani che tutte le persone vivono invece di disegni fantasiosi ed esclusivi per famiglie benestanti.

 

Abbiamo detto che anche il suo stile era complicato, ma non solo per il design, ma per il processo di creazione. Per realizzare i suoi disegni e le sue carte da parati, Morris ha dovuto escogitare un'idea per realizzarli. Ha lavorato con i modelli. Questi modelli erano un mix di diversi blocchi che includevano un design e sono stati combinati per creare una figura.

 



William Morris Larkspur Poster floreale

 

Questo processo è stato chiamato "stampa a blocchi" e per farlo; Morris aveva tutti i disegni in blocchi di legno. La prima figura è stata realizzata in un blocco di legno. Successivamente, ha stampato il modello su carta. Successivamente, ha continuato a premere il disegno del blocco attraverso la superficie fino alla fine. Quindi, il primo colore del motivo è stato lasciato asciugare in modo che il processo potesse continuare con il secondo strato. Ha stampato questi colori uno sopra l'altro e ha ripetuto questo processo fino al completamento del disegno finale e al completamento dell'intero motivo. Il tempo totale variava a seconda di quanti pezzi stampava sulla carta, ma poteva volerci fino a un mese per crearne uno solo.

 

Questi modelli Morris li ha creati lui stesso e li ha presentati in un motivo tono su tono o in uno multicolore. Il primo motivo era più semplice ma aveva ancora la sua complessità poiché doveva prendere un colore puro e aggiungervi grigio, nero o bianco. In questo modo, il colore diventa più chiaro o più scuro, a seconda del colore neutro aggiunto, e diventa una "varietà" di quel colore. Verde, verde chiaro, verde scuro, ecc. Sono esempi di ciò che può essere un tono.

 

Tuttavia, questo era solo un modo per creare il pattern e una delle due "tecniche secondarie" di Morris. L'altro consisteva nel mescolare diverse tonalità e creare motivi colorati come puoi immaginare. L'immagine sotto rappresenta uno dei disegni multicolori che assomiglia esattamente a uno sfondo originale di William Morris.

 



Poster di William Morris Kennet

 

 

Opere più significative

 

 

 

Senza dubbio, il design più famoso di Morris che abbiamo è Strawberry Thief. Un modello che Morris ha apprezzato profondamente. Gli ci vollero mesi per completarlo poiché le condizioni per la stampa del modello all'epoca non erano delle migliori. Il motivo per cui Morris amava profondamente questo schema era che gli ricordava i tordi che rubavano le fragole dalla sua città natale.

 

 

 

Un altro grande venditore è il Blue Marigold di Morris. Questa carta da parati è del 1875 e ricorda la tranquillità e il giusto gusto per una così grande combinazione di colori. Il suo design è semplice, pulito e ipnotizzante ed è innegabilmente un'aggiunta perfetta all'arredamento della tua casa.

 

 

 

Un altro classico di William Morris. Il poster con motivo a mela è una rappresentazione dell'eccezionale stampa a blocchi, che aggiunge dettagli sottili ma evidenti di mele. Questo modello è stato riprodotto in diverse tonalità, ma quello che abbiamo a disposizione per voi è il classico da lui.

 

Il design è composto da diversi strati, ma i tre più importanti e evidenti sono i primi con foglie chiare stampate in modo uniforme. Il secondo strato ha foglie più giganti e include un design interno dettagliato. Infine, c'è un terzo strato con le mele che anche se non sono l'oggetto più evidente dalla stampa, sono comunque osservabili allo spettatore.

 

William Morris è stato senza dubbio una delle persone più influenti del XIX secolo. Era un uomo colto e, sebbene avesse quasi tutto, pensava sempre a come portare l'arte a tutte le persone. Le sue opere sono state esposte in molti musei diversi in tutto il mondo, inclusa la MET Collection che vi presentiamo qui e al Vitoria and Albert Museum of Arts di Londra, Regno Unito.

 

kmmm

Modello di frutta

 

"Se vuoi una regola d'oro che vada bene per tutto, è questa: non avere nulla nelle tue case che non sai essere utile o che ritieni bello."

 


Questa è una delle sue citazioni più stimolanti e qui a Kuriosis, siamo felicissimi di avere una collezione così bella fatta da Morris, e siamo tremendamente entusiasti di vedere come li accogliete. Dopo più di cento anni dalla sua morte, siamo ancora sconcertati dalle sue parole e dal suo modo di pensare. Riproducendo la sua arte, speriamo di poter portare queste stampe a tutti voi, in modo che tutti abbiano la possibilità di ammirare l'intero artista e questa persona.

 

Quali sono i tuoi pensieri sull'arte di William Morris? Conoscevi il suo lavoro e la sua vita? Se hai commenti o domande, saremo più che felici di rispondere. Qui puoi accedere al tutto Collezione Morris.

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un commento

Tutti i commenti del blog vengono controllati prima della pubblicazione